Category Archives: Amarcord

Project Pi-3000

Il primo amore non si scorda mai… ed il primo ‘vero’ computer della mia carriera di sistemista e programmatore è stato, sul finire degli anni ’70, un Hewlett-Packard hp3000. Per quei tempi era una macchina molto particolare. Se la sua genesi è stata estremamente travagliata, tanto da essere stato all’inizio sostanzialmente il primo flop di Hp (come… Read More »

Voci e volti della fortuna

C’era una volta…  anzi c’è! O, meglio ancora, potrebbe esserci un  piccolo  paesino di montagna… L’incipit di Aggiungi un posto a tavola, la celeberrima commedia di Garinei, Giovannini e Jaja Fiastri, sembra scritto ad hoc per introdurre il nostro racconto: la cronaca di un evento che, nel bene e nel male, ha portato un soffio… Read More »

Alle origini dell’hacking

Nel Weekend di Pasqua del 1986, dal 28 al 30 Marzo, giusto 30 anni fa, il ministero della difesa francese andò in subbuglio. Il super computer Cray 1B, utilizzato a scopi militari, era stato ripetutamente violato da sconosciuti hacker. Anche se alla caduta del muro di Berlino mancavano solo tre anni, eravamo ancora nel pieno della guerra fredda,… Read More »

Ristampa Anastatica

Trenta anni or sono, a cavallo fra Novembre e Dicembre del 1984, vedeva la luce South Italy CBBS. Agli inizi degli anni ’80 i CBBS (acronimo di Computerized Bulletin Board System) erano una sorta di ‘bacheche’ elettroniche: computer, collegati ad un modem, programmati per rispondere automaticamente alle chiamate e fornire una serie di funzioni a chi si collegava.… Read More »

Potenza, Città e Cultura.

Colgo l’occasione della festività del nostro Patrono per riproporre una lettera che scrissi 13 anni or sono all’allora sindaco di Potenza, Gateano Fierro, e la sua riposta dalle pagine della Nuova Basilicata. Dal mio punto di vista i problemi anzichè mitigarsi sono di gran lunga peggiorati. So bene che la mia è una voce nel… Read More »

Venti anni fa l’ “operazione fidobust”

Giusto venti anni or sono, all’alba dell’11 Maggio 1994, prendeva corpo l’operazione “Hardware1”, più nota come ‘Italian Crackdown’ o ‘Operazione Fidobust’. Internet era ancora di là da venire, ma la telematica in Italia era una realtà consolidata, principalmente grazie alla presenza della rete Fidonet, ma anche per un congruo numero di reti minori indipendenti che avevano… Read More »

Ektachrome IR

14 Giugno 1976, monte Pierfaone. L’immagine non è una elaborazione software, ma una ripresa all’infrarosso: le parti ‘rosse’ sono ricche di clorofilla, quelle scure no. La pellicola, per diapositive, è la Kodak Ektachrome IR (EIR), un prodotto molto interessante per l’epoca, con una sensibilità che si estendeva dai 300 ai 900 nanometri e che quindi… Read More »

Fidonet

Per comprendere cosa abbia significato l’esperienza Fidonet per tantissime persone bisogna fare oggi un grande salto con la fantasia. Immaginare un mondo senza smartphone, lettori MP3, ADSL e, soprattutto, senza internet. Anche per chi ha direttamente vissuto quei periodi è un passo oggettivamente difficile: siamo così assuefatti ai risultati della rivoluzione microelettronica che oggi ci… Read More »