Cittadinanza Digitale

By | 4 settembre 2013

Ho seguito oggi l’interessante evento ‘Presente Avanzato’ promosso dall’amministrazione comunale nel quadro dell’iniziativa ‘#PzSmart’ e, particolarmente, l’intervento del relatore principale, Derrick de Kerchhove.

Personalmente ho una visione diversa del concetto di ‘cittadinanza digitale’. Dal mio punto di vista vederla solo (o principalmente) nel contesto delle relazioni che possono crearsi in abito dei ‘social network’ é sia riduttivo che pericoloso.

E’ riduttivo perchè i meccanismi individuati come metro del ‘peso sociale’ di un ‘cittadino generale’ (il ‘Ranking’) sono algoritmici e, quindi, aggirabili con facilità (come chiunque abbia un minimo di dimestichezza nelle tecniche SEO conosce bene).

Pericoloso, perché non si può pensare di costruire la ‘cittadinanza digitale’ – intesa come partecipazione alla società civile per mezzo delle nuove tecnologie – su piattaforme commerciali, per di più estere, in cui il ‘diritto’ del ‘cittadino’ è prossimo allo zero, come ben sa chi si è visto bloccare o cancellare il proprio account facebook dalla sera al mattino senza alcuna motivazione e senza preavviso.

Il discorso non è ovviamente sintetizzabile in poche righe.

Vista l’importanza e l’attualità della problematica, mi sarebbe piaciuto che sull’argomento si fosse potuto innescare un confronto ed uno scambio di opinioni, più che una semplice comunicazione unidirezionale.

Spero che prima o poi nasca l’occasione.

Complimenti comunque per l’iniziativa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *